Taverna-Marzamemi
Marzamemi

Marzamemi è un piccolo borgo marinaresco in provincia di Siracusa. Scoperto dagli arabi che gli diedero il nome “Marsà al hamen” ovvero Baia delle Tortore, per via del transito primaverile di questi uccelli.

Poco distante dalla città di Pachino, Marzamemi è il centro più a sud d’Italia, un avamposto ancora selvaggio che guarda all’Africa, mentre le sue spiagge dorate si allungano verso il Mar Ionio, un infinito specchio d’acqua limpido attraversato da barche di pescatori, padri, figli e nipoti, perché i “Marzamaruoti” sono tutti appassionati pescatori.

Non stupisce che il fulcro del piccolo villaggio sia la Tonnara, costruita nel XVI secolo e diventata presto uno degli stabilimenti più grandi e importanti della Sicilia Orientale.

Dai due porti naturali della “Balata” e della “Fossa” arriva il pesce fresco che, insieme alla sua lavorazione in loca, dalla bottarga di tonno rosso al patè di ricciola, è ancora il perno dell’economia di Marzamemi e la principale attrazione turistica. Passeggiando per la piazza principale, Piazza Regina Margherita, è impossibile non fermarsi a gustare i prodotti tipici nei diversi mercati ittici, aperti fino a tardi.

Meta di tantissimi personaggi celebri, è il luogo in cui lo scrittore e giornalista Vitaliano Brancati visse. Lì su una piccola isoletta è visibile la casa bordeaux e la piscina naturale dove la famiglia Brancati soggiornò, per questa ragione è conosciuta da tutti come l’Isolotto Brancati.

È stata anche il set di molti spot e pellicole, come “Sud” di Gabriele Salvatores con Claudio Bisio e Silvio Orlando, girato nei locali che un tempo ospitavano la vecchia fabbrica di ghiaccio.

Se si visita la Sicilia orientale, Marzamemi è una meta imperdibile, un posto incantato dove chiunque vorrebbe vivere, magari in una piccola casetta di pescatori che da sul mare, a bere del buon Nero d’Avola mangiando del tonno appena pescato.